Autorizzazione Unica Ambientale (AUA)

Il 29 luglio 2017 è stata pubblicata la Deliberazione della Giunta Regionale 17/07/2017, n. 10/6894, con la quale Regione Lombardia ha deciso di adottare nuovi moduli, unificati e standardizzati, per presentare segnalazioni, comunicazioni e istanze in materia di attività edilizia.

 

Pertanto, a partire da lunedì 2 ottobre non sarà più possibile inviare istanze CILA e PDC con la vecchia modulistica, comprese quelle che erano in fase di compilazione.

Descrizione dell'istanza
Cos'è: 

Autorizzazione Unica Ambientale (AUA)L'Autorizzazione Unica Ambientale (AUA) è un provvedimento autorizzativo unico, istituito dal Decreto del Presidente della Repubblica 13/03/2013, n. 59, che sostituisce e comprende sette diversi titoli abilitativi  in materia ambientale (sotto elencati), prima richiesti e ottenuti separatamente. L'AUA si pone quindi come strumento di semplificazione amministrativa che risponde alla duplice esigenza di:

  • garantire la tutela dell’ambiente
  • ridurre gli oneri burocratici a carico degli operatori privati e pubblici
determinando, conseguentemente, un netto miglioramento, in termini di efficienza, dell’intero sistema autorizzativo. In quest'ottica, le principali novità introdotte riguardano gli aspetti procedurali ed amministrativi, mentre restano inalterati i contenuti tecnici dei singoli titoli abilitativi, per i quali continuano ad essere vigenti le normative di settore.







Documentazione richiesta per la presentazione dell'istanza
Note: 

Regione Lombardia ha approvato e pubblicato una modulistica unificata per presentare le istanze di Autorizzazione Unica Ambientale (AUA) (Deliberazione di Giunta Regionale 25/06/2014, n. 5512).

La deliberazione prevede anche che, se presso un SUAP è attiva una modalità telematica di presentazione delle istanze conformi ai dettami del Decreto del Presidente della Repubblica 07/09/2010, n. 160, i soggetti gestori devono inoltrare la documentazione utilizzando esclusivamente la modalità prevista. I gestori degli impianti devono pertanto escludere anche l'invio diretto tramite messaggio di PEC.

Se non sai come predisporre la documentazione richiesta puoi consultare una guida veloce.

Moduli accessori: 
Ulteriori allegati (solo nei casi previsti): 
Informazioni sull'istanza
Dove si presenta: 
Allo sportello telematico
Pagamenti: 

La Deliberazione della Giunta Regionale 14/07/2015, n. 10/3827 raccoglie in un unico atto le modalità di determinazione e versamento delle tariffe o diritti istruttori per i procedimenti concernenti l'Autorizzazione Unica Ambientale (AUA).

Per agevolare la determinazione degli importi, Regione Lombardia ha predisposto un foglio di calcolo elettronico.

Iter del procedimento: 

La procedura prevista per il rilascio dell'AUA è definita in dettaglio dall'articolo 4 del Decreto del Presidente della Repubblica 13/03/2013, n. 59

La procedura prevista per il rinnovo dell'AUA è definita in dettaglio dall'articolo 5 del Decreto del Presidente della Repubblica 13/03/2013, n. 59.

La procedura prevista per la modifica sostanziale dell'AUA è descritta in dettaglio dall'articolo 6 del Decreto del Presidente della Repubblica 13/03/2013, n. 59.

Comune di Rivolta d'Adda

Piazza Vittorio Emanuele II, 1 | 26027 Rivolta d'Adda (CR) | Tel. 0363 37701 | Fax 0363 377031

Mail certificata: comune.rivoltadadda@mailcert.cremasconline.it

Copyright© Comune di Ranica | Partita IVA 00125130195
Lo Sportello Telematico Unificato
  |  Diritti e Privacy  |  Credits