Chiedere la concessione di spazi comunali per attività culturali

Chiedere la concessione di spazi comunali per attività culturali

Gli spazi di proprietà comunale possono essere concessi in uso per singoli eventi o per un periodo prolungato. Ad esempio, un'associazione culturale può utilizzare per tutto l'anno lo spazio idoneo allo svolgimento delle attività che ha programmato.

La domanda per occupare questi spazi può essere presentata da enti pubblici, associazioni, organizzazioni politiche e sindacati, cooperative, scuole e soggetti privati a patto che non vengano utilizzati con carattere privato o personale.

La concessione è rilasciata dal Comune o dal gestore dell’impianto oggetto della domanda se lo spazio è affidato in gestione a terzi. Da un lato il Comune si impegna a fornire lo spazio come concordato nella concessione, dall'altro le associazioni richiedenti si impegnano a utilizzare lo spazio e a pagare un canone.

Approfondimenti

Deposito cauzionale

A garanzia dell'esatto e puntuale pagamento per l'utilizzo degli spazi comunali e per gli eventuali danni che potrebbero essere arrecati a strutture, attrezzature ed annessi, potrebbe essere necessario versare anche un deposito cauzionale che rimane vincolato per tutta la durata dell'evento. 

Al termine della concessione sarà effettuato un controllo delle condizioni dell’impianto per verificare che sia stato utilizzato correttamente.

Servizi

Per presentare la pratica accedi al servizio che ti interessa

Puoi trovare questa pagina in

Aree tematiche: Cultura e tempo libero
Ultimo aggiornamento: 15/12/2021 15:09.11